Il programma MBSR

Il programma MBSRMindfulness Based Stress Reduction (i.e., Riduzione dello Stress Basata sulla Mindfulness) – è nato al finire degli anni ’70 ad opera del Prof. Jon Kabat-Zinn (Massachusetts University).

L’MBSR nasce con lo scopo di insegnare, inizialmente a pazienti ricoverati in ospedale, successivamente a chiunque ne sentisse l’esigenza, a gestire lo stress, l’ansia, il dolore e la malattia. Il programma MBSR si fonda sulla convinzione che in ognuno di noi siano nascoste le risorse per affrontare ogni prova della vita e che a tali risorse si possa accedere mediante la mindfulness.

Cos’è la mindfulness?

La mindfulness è la consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione allo svolgersi dell’esperienza nel presente, momento per momento, con intenzione e in modo non giudicante.

Questa la definizione con cui Kabat-Zinn cerca di comprendere i molteplici aspetti che caratterizzano la mindfulness.

Ma semplificando ulteriormente, possiamo dire che la mindfulness (i.e., piena consapevolezza) è una qualità dell’attenzione. E insieme ad altri aspetti dell’attenzione, come la concentrazione e la stabilità mentale, anche questo può essere coltivato e potenziato mediante la meditazione di consapevolezza.

A chi è rivolto il programma MBSR?

A chiunque. Ad oggi i programmi mindfulness based sono stati applicati a decine di migliaia di pazienti e partecipanti con le più diverse esigenze e problematiche: organiche (sindrome da dolore cronico, cardiopatie, diabete); psicosomatiche (psoriasi, fibromialgia);  psicologiche (disturbi d’ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari). L’MBSR si applica anche in contesti non clinici: ad adulti e bambini, a studenti e a professionisti dello sport, da persone con disagio sociale a uomini d’affari.

Come può l’MBSR avere così tante applicazioni?

Certo insospettisce l’idea che uno stesso intervento possa avere così tante applicazioni e nei più svariati ambiti. Ma se comprendiamo appieno il fondamento del protocollo, cioè la pratica della consapevolezza come strada per una nuova relazione con la sofferenza – indipendentemente dalle sue cause, mediche o psichiche che siano – capiremo immediatamente il perché della sua ampia efficacia e applicabilità.

Come è organizzato il programma MBSR?

Il programma prevede 8 incontri a cadenza settimanale della durata di circa 2,5 ore. Inoltre, nella seconda metà del programma, durante un fine-settimana, si avrà una sessione intensiva di un’intera giornata (circa 6 ore).

Durante il lavoro di gruppo ci si dedicherà tutti insieme e sotto la guida e la compartecipazione di istruttori esperti e qualificati alla pratica della meditazione e alla condivisione dell’esperienza.

Un parte consistente e fondamentale è costituita dal lavoro a casa, che i partecipanti si impegnano a svolgere quotidianamente e che li impegnerà per circa 45 minuti di pratica guidata attraverso tracce audio e materiale fornito dagli istruttori.

Iscrizioni e informazioni

Il corso è organizzato e condotto dalla Prof. Giuliana Lucci e dalla Dott.ssa Claudia Murante.

Per informazioni sul prossimo training di MBSR, segui questo link
​Per partecipare all’incontro introduttivo e per qualsiasi informazione contattare la Segreteria al 347 23 74 670 o la Prof.ssa Giuliana Lucci al 338 98 118 37.